Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Non Siete Intoccabili (romanzo)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2

Wikio vote

http://www.wikio.it

settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivio

Ascolto

No Gravatar

E’ importante esprimere attraverso la parola scritta e orale il proprio pensiero, un modo per esternare e condividere i risultati di ciò che comporta la propria vita interiore.
Ma è altrettanto importante saper selezionare e interiorizzare ciò che viene dall’esterno: questo è l’ascolto.
Essere attenti a quelli che ci circondano, ai segnali che ci arrivano e chi ce li fa notare, è importante.
Segnalo l’articolo Fascismo pedagogico e fascismo di ritorno pubblicato su Carmillaonline, che a sua volta linka l’articolo Il grande massacro di Giuseppe Caliceti.
Perché la storia passata non si ripeti: non permettiamo che per lassismo, disinteresse e pigrizia l’incubo si ripeta.

2 commenti per Ascolto

  • Quel tipo di storia purtroppo in certi posti non è mai passata, il massacro è all’ordine del giorno. Lì, purtroppo, l’incubo non si ripete: non è mai passato.
    Da noi è più o meno la stessa cosa, solo ha subito una certa evoluzione. Invece del sangue, si esige dignità; anzichè armi, usiamo i soldi.

  • E’ vero, in certi luoghi non è mai passato, c’è ancora. Nonostante sia sotto gli occhi, non solo si lascia correre, ma non s’impara niente osservandolo.
    I grandi eventi, come le tempeste più devastanti, si fanno annunciare da piccole brezze. Per questo le catastrofi si scongiurano quando cominciano a muovere i primi passi: è più probabile fermare un treno che è partito o uno lanciato a folle velocità?
    E come detto sul tuo blog, occorre l’impegno di tutti, deve partire dalla volontà di ogni singolo.

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>