Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio

Strade Nascoste (romanzo)

Strade Nascoste ACQUISTA! E 1.99

L’Ultimo Potere (romanzo)

L'Ultimo Potere ACQUISTA! E 1.99

Ecco qualcosa

No Gravatar

su cui riflettere. Seguendo il blog di Martina sono approdato su quello di Barbara Baraldi, venendo colpito dagli articoli sul terremoto che ha colpito l’Emilia; in special modo suggerisco di leggere questo post e i commenti a esso legati.

2 comments to Ecco qualcosa

  • Ma guarda, visto che in questi stessi giorni ci sono terremoti in Turchia, Macedonia, Bulgaria… mi sembra che l’intera area sia interessata.

    E dato che la zona nostrana colpita si trova su una piccola placca schiacciata tra la placca continentale a nord e quella che dall’Africa spinge verso il nord, mi sembra abbastanza più plausibile il fatto che in questo periodo la placca a sud stia spingendo verso nord, causando terremoti nell’intera area, dove ci sono le condizioni (e quindi bordi delle faglie o zone instabili).

    Se poi la “placca” si ritrovasse schiacciata tra due placchi più grandi, una in movimento e una che non segue il movimento…

    • Che quanto sia successo e stia succedendo sia causato dalla faglia africana che preme su quella europea è un dato di fatto. Tuttavia, benché occorrano studi e ricerche per dimostrarlo, estrarre materiale dal sottosuolo, come può essere gas o petrolio, mi fa pensare che porti a una rottura di equilibri esistenti e che prima o poi vengano compensati in una qualche maniera, visto che a ogni azione corrisponde una reazione. Un pensiero in questo caso che andrebbe dimostrato da fatti e che può farlo chi ha conoscenze nel settore geologico.
      Quello che penso però è che rassicurazioni in questo senso non possano essere date da chi fa le estrazioni, dato che è interessato ad avere un profitto: dovrebbe essere un ente neutrale e obiettivo, che non abbia un conflitto d’interessi. Cosa che vedo ultimamente abbastanza difficile, dato che sono molte le cose che vengono piegate in nome dei soldi. Soprattutto vedo che appena c’è sentore di guadagno, si fanno scelte senza fermarsi a vagliare i pro e i contro, agendo per accaparrare il più possibile.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>