Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio

Strade Nascoste (romanzo)

Strade Nascoste ACQUISTA! E 1.99

L’Ultimo Potere (romanzo)

L'Ultimo Potere ACQUISTA! E 1.99

1Q84 - Murakami Haruki

No Gravatar

Non bisogna lasciarsi ingannare dalla copertina e nemmeno dal titolo: 1Q84 di Murakami è un romanzo appartenente al genere fantastico. Una precisazione necessaria, dato che c’è la convinzione nel nostro paese che il fantastico sia un genere adatto solo per bambini e adolescenti: storie semplici in mondi inesistenti dove sono presenti draghi, elfi, nani, tutto permeato di buoni sentimenti, cotte amorose che terminano con il lieto fino come nello stampo ormai conosciuto del paranormal romance.
Una visione limitata e se vogliamo anche offensiva, sia nei riguardi dei romanzi appartenenti al genere, sia verso gli scrittori, sia verso i lettori, perché è un modo per considerare le persone con simili gusti di categoria inferiore, un dare giudizi basandosi su pregiudizi senza fare il minimo sforzo di conoscere l’individuo.
Fatto questo inciso, il romanzo di Haruki Murakami è un’opera densa e profonda, coinvolgente in maniera sottile, ma efficace, che trasporta all’interno del mondo (un mondo reale quello che vede lo svolgersi delle vicende nell’anno 1984) dove il fantastico viene inserito quasi in un sussurro, un battito d’ali di farfalla. Ma si sa che un battito d’ala di farfalla in una parte del mondo può provocare dall’altra un uragano capace di sconvolgere qualsiasi cosa. E’ così che Tengo e Aomane scopriranno come la loro vita sta prendendo un binario inaspettato, trasportandoli in una direzione diversa dal conosciuto.
1Q84 è un ottimo romanzo, forse il migliore pubblicato nel 2011, realizzato in maniera eccellente sia per quanto riguarda lo stile, sia l’intreccio, sia la caratterizzazione dei personaggi e che per questo ho molto apprezzato. Ma non solo.
Capita d’incontrare libri che si sente vicini, quasi fossero propri, una parte di sé. Così è stato per me con 1Q84, specialmente per quanto riguarda Tengo, un personaggio su diversi aspetti molto vicino a lati del mio carattere, tant’è che mi è sorto il sospetto di aver avuto nel passato Murakami nei paraggi a osservarmi.
Battute a parte, ribadisco che si è di fronte un’ottima lettura davvero densa e coinvolgente, con una delicatezza che riesce a catturare il lettore e a trasportarlo all’interno di una storia profonda, come ho avuto modo di spiegare più approfonditamente nella recensione per Fantasy Magazine.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>