Racconti delle strade dei mondi

Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio

Record of Ragnarok - Prima stagione

No Gravatar

Record of Ragnarok: Lu Bu contro ThorDei ed eroi, miti e leggende mi sono interessati fin da piccolo, quindi è con un certo interesse che mi sono approcciato a Record of Ragnarok. Su che cos’è il Ragnarok penso non ci sia molto da dire, tuttavia è sempre bene precisare: nella mitologia vichinga è la battaglia finale tra dei e giganti che porterà alla distruzione del mondo (del mondo conosciuto fino ad allora: i vecchi dei moriranno lasciando il posto a dei nuovi). In questa serie anime, che vede riuniti gli dei di tutti i pantheon del mondo, le divinità, stanche dei misfatti degli uomini, decidono di eliminarli una volta per tutte; la decisione è unanime. L’unica a opporsi è Brunilde, una delle valchirie, che invoca il Ragnarok, uno scontro tra i campioni degli eroi e quelli degli uomini: ogni fazione potrà scegliere tredici contendenti, chi arriverà per primo a sette vittorie determinerà l’esito del conflitto (se saranno gli dei a vincere, l’umanità perirà, altrimenti potrà continuare a vivere per altri mille anni). Logicamente lo scontro è impari, perché nessuna arma terrestre può ferire le divinità, ma le valchirie si sono schierate con gli uomini, trasformandosi in armi adatte al campione umano e capaci di contrastare il potere divino.
La premessa è davvero interessante e il potenziale per fare qualcosa di spettacolare c’era tutto, peccato che la prima stagione è stata gestita malamente, al punto che dopo due puntate, capendo com’era stato sviluppato il prodotto, ho lasciato perdere. Il primo episodio non era stato male, con il consiglio degli dei che decide per la fine degli uomini e Brunilde che si oppone a loro; purtroppo, nel secondo episodio, quello che vede il primo scontro tra Thor, il dio del fulmine nella mitologia nordica e il più forte di quel pantheon, e Lü Bu, generale cinese mai stato sconfitto, le cose prendono una piega davvero negativa. Il combattimento viene interrotto con lunghi flashback sul passato dei due contendenti che mostrano il loro carattere e la loro forza, dei veri e propri spiegoni che smorzano ogni interesse. Se a questo si aggiungono i siparietti dei tifosi dei due contendenti che buttano via la tragicità del conflitto con una comicità a tratti demenziale, si capisce perché l’anime abbia fatto perdere ogni voglia di proseguire. Pure le animazioni potevano essere realizzate molto meglio, dove è la staticità che regna sovrana (e si sa che per una serie basata sul combattimento questa non è una cosa per niente positiva) e questo ha fermato il mio proseguire con le altre puntate della prima stagione (può darsi che la serie migliori, però quanto visto finora mi ha fatto perdere interesse e non è detto che non la riprenda in futuro, ma la vedo difficile).
Peccato, perchè Record of Ragnarok poteva essere un prodotto interessante (però potrei provare con la seconda stagione, dato che lo scontro tra Ercole e Jack lo Squartatore ha delle premesse molto forti) invece di una tamarrata riuscita male.

1 comment to Record of Ragnarok – Prima stagione

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>