Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Luglio: 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio

Strade Nascoste (romanzo)

Strade Nascoste ACQUISTA! E 1.99

L’Ultimo Potere (romanzo)

L'Ultimo Potere ACQUISTA! E 1.99

Plastik-Ultrabellezza (seconda parte)

No Gravatar

La tecnologia fornisce molti mezzi per studiare e conoscere le persone, i loro comportamenti, i loro gusti: permette di delineare un quadro dettagliato sulla loro personalità, pemettendo di capire i punti deboli su cui andare a fare leva per ottenere quanto si desidera. Facebook è un ottimo bacino di raccolta dati e di studio, come lo sono tutti i social network, i siti in cui occorre registrarsi, solo per fare alcuni esempi.
Sì, siamo nell’epoca del Grande Fratello, come scriveva George Orwell in 1984: siamo controllati e il sistema arriva a conoscerci meglio di noi stessi. E lo fa senza tanti sforzi e dispendio d’energia: lo fa grazie al nostro aiuto, un aiuto inconsapevole e di cui spesso si è felici.
Non è un’esagerazione e per dimostrare faccio un semplice esempio. Pochi giorni fa ho scritto un post sulla trasmissione televisiva Plastik-Ultrabellezza, un articolo nato vedendo la pubblicità, scritto in pochi minuti, un mettere in forma scritta una semplice riflessione, senza pretese. E dal nulla è saltato fuori qualcosa che non mi aspettavo: il numero di visite in pochi giorni è lievitato esponenzialmente, arrivando all’ordine delle diverse centinaia per giorno.
Questo fatto rivela molte cose. La curiosità per il programma e la novità, certo, ma soprattutto la dipendenza televisiva, il dare molto peso all’apparenza, ma anche la morbosità di vedere e sapere tutto sulle altre persone, l’ossessione di apparire in televisione, di essere sotto i riflettori e sentirsi protagonisti, importanti per una volta, emergendo dalla massa: tanti tra le chiavi di ricerca hanno digitato come poter partecipare al programma. Una dimostrazione della mania di protagonismo di cui questa società è pervasa: una società egocentrica ed accentratrice, oltre che narcisista.
Questa è una semplice disamina avvenuta grazie a un semplice plug-in di WordPress: senza sforzo e costi si sono ottenute molte informazioni, per chi sa osservare.
C’è da considerare che ci sono persone preposte per fare questi studi, che sono preparate e formate per elaborare i dati raccolti dalla rete: un vero e proprio lavoro.
Perchè tutto ciò?
Perché dalla conoscenza viene il potere. Un potere che può essere usato in tanti modi, anche per controllare le persone e guidarle dove si vuole. E naturalmente sfruttarle.
La rete e la tecnologia sono utili, ma occorre essere consapevoli di cosa sono e possono fare realmente.

2 comments to Plastik-Ultrabellezza (seconda parte)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>