Racconti delle strade dei mondi

Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Archivio

N.P.

No Gravatar

N.P. di Banana YoshimotoBanana Yoshimoto con N.P. (che sta per North Point, il titolo di una canzone) realizza una storia dove Kazami, un giovane che lavora all’università e fa traduzioni, si trova a vivere un’estate particolare, coinvolta, non volendo, in una vicenda che sembra essere un racconto. E infatti, le cose non sono molto lontane dalla realtà.
Tutto nasce quando viene in possesso del novantottesimo racconto inedito dell’opera N.P. di Sarao Takase, scrittore giapponese che è vissuto per anni in America e che è morto suicida, proprio come Shoji, l’uomo con cui Kazami stava ai tempi della scuola e che stava lavorando alla traduzione del racconto. Una storia che parla dell’incesto tra padre e figlia e che ha un effetto turbante su chi ci ha a che fare, generando emozioni oscure, che arrivano a schiacciare, a distruggere. Kazami, rincontrando i due figli gemelli di Sarao Takase, Otohiko e Saki, scopre che il primo ha una relazione con Sui, che altro non è che l’altra figlia di Takase avuta con un’altra donna. Figlia con cui ha avuto una relazione, proprio come narrato nel racconto.
Invischiata in un intreccio che a tratti toglie il fiato e offusca la visione delle cose, Kazami si ritrova a sviluppare legami con questi tre personaggi, rimanendone affascinata, coinvolta, a tratti anche travolta, specialmente con Sui, dotata di una forza e una fragilità che incute non poco timore.
Con sempre più apprensione, Kazami si ritrova a temere che il legame che c’è tra Otohiko e Sui li porti a fare la stessa fine del padre e non va molto lontano dalla verità: solo qualcosa d’inaspettato eviterà il peggio, ma non potrà fare nulla con la rottura che ne seguirà. Non sempre però le rotture sono un male: anzi, alle volte hanno qualcosa di salvifico e di liberatorio.
Banana Yoshimoto in N.P., come in altri suoi lavori, parla della vita di tutti i giorni, che in apparenza può sembrare semplice, non avendo nulla di meritevole da ricordare, ma dimostrando come in realtà, dietro la facciata del quotidiano, si nascondono mondi interi di pensieri e sentimenti, rendendo la lettura densa e affascinante, portando il lettore a divorare una pagina dopo l’altra.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>