Il falco

L’inizio della Caduta

 

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Gennaio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio

Strade Nascoste (romanzo)

Strade Nascoste ACQUISTA! E 1.99

L’Ultimo Potere (romanzo)

L'Ultimo Potere ACQUISTA! E 1.99

Le avventure di Cugel l'Astuto

No Gravatar

Le Avventure di Cugel l'Astuto di Jack VanceSecondo capitolo della Terra Morente di Jack Vance, Le avventure di Cugel l’Astuto si presenta come un romanzo che racconta di un mondo con il suo sole prossimo a spegnersi. Un mondo decadente, come le società e gli uomini che vi abitano, ricco di magia, stranezze e insensatezze. Proprio su queste Vance si concentra, mostrando con una certa ironia le illogicità che sono presenti anche nella nostra realtà, seppur dandogli un aspetto differente. Il quadro che disegna, dietro la facciata ironica, non è certo confortante, dato che non si salva nessuno: tutti tentano di fregare e ingannare il prossimo, è tutto un raggirare e sfruttare. E tutti fanno in un modo o nell’altra una brutta fine (che non necessariamente significa andare incontro alla morte).
Questo Mondo Morente e il suo essere vengono mostrati attraverso le vicende di Cugel l’Astuto (appellativo che si è dato lui stesso, ma che di astuto ha ben poco, dato che si caccia in un guaio peggiore del precedente), che tentando di fregare il Mago Beffardo Iucounu si ritrova catapultato in una landa lontana, impegnato in una ricerca che una volta portata a termine lo vedrà intraprendere un lungo viaggio di ritorno. Tra lenti che alterano la realtà facendola sembrare un luogo paradisiaco, paesi che debbono sempre avere qualcuno di guardia per non risvegliare un’antica presenza, totalità e nullità, viaggi nel tempo, pellegrinaggi e uomini-ratto che rapiscono persone, il viaggio si conclude da dove era cominciato, con Cugel che, non ascoltando l’assennato consiglio Zaraides il Saggio, si ritrova nello stesso punto in cui le sue sventure sono iniziate.
Romanzo più cinico del precedente volume, Le avventure di Cugel l’Astuto sotto il velo di ironia non lascia speranze per i personaggi e per l’umanità, specchio di un mondo dove ormai tutto è decaduto e non c’è più nulla da salvare, ma solo cercare di arraffare quanto più possibile.

2 comments to Le avventure di Cugel l’Astuto

  • È vero che Cugel è un personaggio con non poche caratteristiche negative, tuttavia a mio parere la leggerezza della penna di Vance fa di questa storia un affresco godibile e leggero, senza alcuna cupezza. Questo secondo me è uno dei migliori libri di Vance.

    • E’ vero: la penna di Vance dà leggerezza alla storia, non è cupo, anche se comunque lascia intravedere un mondo che di positivo non ha nulla. Un’opera che si legge con piacere in un attimo.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>