Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Non Siete Intoccabili (romanzo)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2

Wikio vote

http://www.wikio.it

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

A volte ritornano

No Gravatar

Dopo quanto successo nel 2011 con l’uscita dell’ultima parte di Wunderkind, di G.L.D’Andrea si erano perse le tracce a livello editoriale; le dichiarazioni di Dazieri facevano pensare che probabilmente non ci sarebbe stato un proseguimento del rapporto tra l’autore e Mondadori. Non è dato sapere quale sarà il suo futuro per prossimi lavori editoriali da lui creati, tuttavia G.L.D’Andrea non è rimasto con le mani in mano, dato che è l’autore di Mountain Heroes, un programma che a partire da giovedì 11 aprile andrà in onda su DMax alle 22.05, come viene riportato dal trailer: una serie di sei documentari dove viene mostrata la preparazione dei membri del soccorso alpino e come intervengono nelle situazioni d’emergenza. Oltre allo splendido scenario delle Alpi, sarà interessante scoprire come lavorano dei professionisti in situazioni dove sono in gioco vite umane.

4 commenti per A volte ritornano

  • Non sapevo che D’Andrea fosse tra gli autori del programma, uno deigli operatori che ha filmato il tutto è un amico di miei amici.
    Comunque il programma si presenta davvero interessante, ho visto una volta in intervento dell’elisoccorso sulla vedretta dell Tosa, davvero incredibile quello che riescono a fare.

  • Ho visto la puntata, carina la parte sul soccorso, più inutile quella sulla “ditta di costruzioni”. Certo che uno che sale la Croda dei Toni non in cordata un po’ se la cerca.
    Invece la parte sul recupero del tipo sotto la cascata mi sapeva molto di esercitazione…

    • Ho trovato il programma ben fatto: buona la fotografia, non c’erano momenti di stanca. Quanto mostrato è servito per capire qual è il loro lavoro e come si muovono nelle varie situazioni. Il giudizio è positivo.

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>