L’inizio della Caduta

Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste – Racconti

Strade Nascoste - Racconti

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2
Aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Archivio

Strade Nascoste (romanzo)

Strade Nascoste ACQUISTA! E 1.99

L’Ultimo Potere (romanzo)

L'Ultimo Potere ACQUISTA! E 1.99

L'Assedio delle Ombre

No Gravatar

L'Assedio delle Ombre di R.A.SalvatoreL’Assedio delle Ombre è il terzo libro (di quattro) del ciclo L’Eredità di Drizzt, scritto da R.A. Salvatore. Nei precedenti due volumi (L’Eredità e Notte senza Stelle), Drizzt, che vive assieme ai suoi amici a Mithral Hall, subisce la vendetta della sua famiglia di origine, Casata Do’Urden, per aver tradito i drow e la loro dea; Drizzt viene rapito e si scontra con Artemi Entreri, un assassino umano che diventerà così la sua nemesi, ma riesce ad avere la meglio e a distruggere la sua famiglia. Purtroppo la vittoria avviene a caro prezzo, dato che il suo amico barbaro Wulfgar perde la vita per salvare Cattie-Brie, la figlia adottiva del re nano Bruenor Battllehammer e sua futura sposa. Ma questo è solo l’avanguardia di quello che sta per avvenire: i drow hanno deciso di conquistare Mithral Hall. Drizzt, con la speranza di prevenire l’attacco, parte alla volta di Menzoberranzam e Cattie-Brie lo segue. I due vengono catturati e Matrona Baener del Primo Casato vuole sacrificare a Lolth il drow rinnegato, ma Drizzt viene aiutato a fuggire da Jarlaxle, capo di Bregan D’aerthe, una banda di mercenari; insieme Cattie-Brie e Artemis Entreri, che viveva nella città dei drow, riescono a tornare sul mondo di superficie.
In L’Assedio delle Ombre, i nani di Mithral Hall stanno approntando le difese per l’arrivo dell’esercito dei drow. Ma gli elfi scuri hanno prima da risolvere lotte intestine, dato che il Periodo dei Disordini ha portato scompiglio nella magia, che ha smesso di funzionare, creando tensioni tra le varie Casate, con quella Oblodra che cerca di prendere il sopravvento grazie ai poteri psionici dei suoi membri.
Anche Drizzt e i suoi amici hanno i loro problemi a causa del malfunzionamento della magia. Drizzt deve cercare di salvare la sua pantera Guenhwyvar e farla tornare nel suo piano dopo che la statuetta per evocarla è stata rotta. Cattie-Brie lotta per avere il controllo su Khazid’hea, una spada senziente, perché non sia l’arma a controllare le sue azioni.
Il Periodo dei Disordini finisce, la magia torna a funzionare normalmente, con nani e drow pronti a scontrarsi. I primi dalla loro hanno l’appoggio dei barbari di Settlestone, oltre che delle comunità di Longsaddle, Silverymoon e Nesmé; i secondi, oltre ai loro schiavi umanoidi, hanno dalla loro l’aiuto del demone Errtu, anche lui smanioso di vendicarsi di Drizzt per essere stato cacciato dal Primo Piano Materiale ai tempi del cristallo Creshinibion (Le Lande di Ghiaccio).
La battaglia, che si svolge si nel sottosuolo, sia in superficie, è feroce. I drow sembrano prevalere, anche se l’arrivo inaspettato degli swirfneblin di Bligdenstone ha fatto restare in bilico l’esito della battaglia, ma è proprio la loro natura atta al sotterfugio e al non fidarsi gli uni degli altri, che li porta alla disfatta e a ritirarsi. Drizzt, assieme a Bruenor, Cattie-Brie, Guenhwyvar e Regis sferra un colpo mortale alla Casata Baenre, uccidendo la Matrona e due sue figlie.
La vittoria spetta ai nani e ai suoi alleati, ma anche se i drow sono stati sconfitti, all’orizzonte si profila la minaccia di Errtu e dei demoni, pronti a fare la loro mossa.
L’Assedio delle Ombre è un fantasy classico, in stile spada e magia, ricco di combattimenti, scontri epici, avventure e creature di ogni sorta. Ambientato nei famosi Forgotten Realms, una delle più famose ambientazioni di Dungeons&Dragons, è un romanzo piacevole e scorrevole, arricchito dalle riflessioni scritte da Drizzt Do’Urden che aprono ogni parte in cui è suddiviso il romanzo. Logicamente, per essere apprezzato appieno, occorre conoscere le vicende precedenti dei personaggi.
L’edizione in questione, una ristampa con lo stesso traduttore Saulo Bianco, ha il pregio, oltre alla bella copertina che raffigura uno dei momenti culmine della storia, di caratterizzare l’inizio dei ogni capitolo con una piccola raffigurazione di Drizzt con le scimitarre sguainate. La nota negativa è la cura data al testo: oltre ad avere frasi che vengono spezzate con l’andare a capo quando non ce n’è bisogno, presenta in decine di casi dialoghi che iniziano con « e finiscono con ” (senza contare refusi vari). Sarebbe bastata una veloce revisione per risolvere queste sviste. Un peccato non aver dato tempo e attenzione a dettagli che fanno la differenza sulla qualità della realizzazione del prodotto.