Jonathan Livingston e il Vangelo

Jonathan Livingston e il Vangelo

L’Ultimo Demone

L'Ultimo Demone

L’Ultimo Potere

L'Ultimo Potere

Strade Nascoste

Strade Nascoste

Inferno e Paradiso (racconto)

Non Siete Intoccabili (romanzo)

Lontano dalla Terra (racconto)

365 storie d’amore

365 storie d'amore

L’Ultimo Baluardo (racconto)

365 Racconti di Natale

365 racconti di Natale

Il magazzino dei mondi 2

Il magazzino dei mondi 2

365 racconti d’estate

Il magazzino dei mondi 2

Wikio vote

http://www.wikio.it

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Archivio

Il Rosso e il Nero

Il Rosso e il Nero è il racconto con cui ho partecipato alla prima tappa del contest Ferragosto d’Inchiostro 2017 di Writer’s Dream. In questa occasione il tema era libero, purché si usasse uno degli incipit e uno dei finali messi a disposizione dallo staff; avendo tale libertà, ne ho approfittato per creare una . . . → Read More: Il Rosso e il Nero

Reinor. Sottoterra. Parte 5

Restò piacevolmente sorpreso quando li ritrovò raggruppati nell’attesa di un suo segnale. “C’è ancora qualcosa che va per il verso giusto” costatò, senza però poter andare oltre questo pensiero. Un bambino si accoccolò a terra, tenendosi la testa tra le mani e cominciando a piagnucolare. Subito la madre gli fu vicino, prendendolo tra le . . . → Read More: Reinor. Sottoterra. Parte 5

Reinor. Sottoterra. Parte 4

Non ci furono intoppi. Le donne non sollevarono obiezioni sulla fuga: svegliarono i bambini e si apprestarono a seguirli. Distribuite loro alcune pietre che si erano portate appresso, si rimisero in marcia, ripercorrendo la fenditura. L’intero percorso richiese più tempo dell’andata a causa della presenza dei bambini. Guardandosi alle spalle, Reinor osservò la lunga . . . → Read More: Reinor. Sottoterra. Parte 4

Si può essere più sfigati di così?

Settimo e ultimo racconto con cui ho partecipato al Mezzogiorno d’Inchiostro numero 100 di Writer’s Dream. Questa volta la traccia che ho deciso di seguire tra le due a disposizione è stata la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo: non credo ci sia bisogno di spiegazioni 😉 .

 

 

«La . . . → Read More: Si può essere più sfigati di così? (il dominio della sfiga)

Reinor. Sottoterra. Parte 3

Il piccone si alzava e si abbassava, il familiare tintinnio che scandiva il colpire la pietra, alzando schegge che andavano a mordere la pelle scoperta delle braccia e del volto. Alzare e abbassare. Abbassare e alzare. Questa ormai era la loro vita: il ripetersi costante e immutabile di quei due gesti. Erano costretti a . . . → Read More: Reinor. Sottoterra. Parte 3

Il futuro nel passato e il passato nel futuro

Sesto racconto con cui ho partecipato al Mezzogiorno d’Inchiostro numero 100 di Writer’s Dream. Questa volta la traccia che ho deciso di seguire tra le due a disposizione è stata lo scarto temporale, ovvero costruire una trama intorno a una discrepanza di tempo o di epoca storica, dove ci sia un forte contrasto oppure . . . → Read More: Il futuro nel passato e il passato nel futuro

Reinor. Sottoterra. Parte 2

Arrivarono al villaggio quando la luce solare non lambiva più i tetti delle case. Attesero inutilmente che qualcuno uscisse dalle abitazioni per accoglierli. Alcuni mercanti andarono a bussare alla porta del primo edificio sulla strada. Non ottenendo risposta, passarono a quello successivo. Soltanto al quarto qualcuno si degnò di affacciarsi alla finestra e ascoltare . . . → Read More: Reinor. Sottoterra. Parte 2

Life is a game

Quinto racconto con cui ho partecipato al Mezzogiorno d’Inchiostro numero 100 di Writer’s Dream. Questa volta la traccia che ho deciso di seguire tra le due a disposizione è stata IL FILMATO. In questo caso si doveva selezionare liberamente un breve videoclip da internet (durata massima: 5 minuti), che secondo la propria inclinazione personale . . . → Read More: Life is a game

Sottoterra. Parte 1

Tutte le lampade della Caraffa Schiumosa erano accese, rischiarando la pietra delle pareti e il legno del soffitto. Uomini sorseggiavano birra al bancone, accompagnati dall’odore di stufato che proveniva dalla cucina. Le cameriere sgusciavano tra i tavoli con piatti fumanti sulle mani. Seduto in un angolo del locale, Reinor era in compagnia dei resti . . . → Read More: Reinor. Sottoterra. Parte 1